Your Ad Here


Fire Bruce Arians!
Apr 17, 14, 11:11 *
Welcome, Guest. Please login or register.
Did you miss your activation email?
News: What's a hot read?
 
   Home   Help Search Login Register  
Pages: [1]
  Print  
Author Topic: louis vuitton borse 3jF 21 7qK  (Read 11 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
chanelsbag
Full Member
***

Karma: 0
Posts: 124


View Profile
« on: May 02, 13, 22:19 »

Da anni Andrea Piccaluga insieme al suo gruppo di ricerca tiene una sorta di anagrafe della ricerca pubblica. Nel suo ultimo rapporto l'identikit descrive micro-imprese con una dimensione media di una decina di addetti. È ragionevole stimare che il volume di affari complessivamente generato si aggiri sui 600 milioni di euro e un numero di occupati nell'ordine di 8mila unità. Negli ultimi due anni l'andamento è stato più discontinuo, per cui ci si aspetta una revisione al ribasso di queste stime.
Tuttavia, oltre la metà delle imprese è localizzata al nord. In particolare, il Politecnico di Torino (81), Cnr (61) e Università di Bologna (56) guidano la classifica. Nelle prime dieci posizione anche Padova, Perugia, Cagliari Udine e l'università della Calabria. L'università di Milano è in ottava posizione con 33 spin-off. Ma più in generale il «sistema» delle università lombarde (tra cui Politecnico, Bocconi, università di Brescia, Pavia, San Raffaele) recita ancora una volta la parte del leone con oltre 100 spin-off. La Lombardia quindi si configura rispetto alle altre come la regione con la più spiccata vocazione imprenditoriale. Senza avere atenei superstar. Tra i primi dieci atenei compare solo l'Università di Milano.
Più interessante resta la natura e il settore a cui guardano queste imprese. Innanzitutto se indaghiamo il loro codice genetico scopriamo che fino a pochi anni fa nella maggior parte dei casi avevamo a che fare con docenti e giovani ricercatori che danno vita all'impresa senza però abbandonare i propri incarichi all'interno dell'università di provenienza. È questo forse uno dei tratti più caratteristici degli spin-off nostrani. Pochi, pochissimi sono i docenti che decidono di lasciare la cattedra per dedicarsi anima e corpo all'impresa. Meglio, insomma,louis vuitton borse, tenere un piede in università. Il capitale sociale infatti è costituito per due terzi da persone fisiche.
Decisamente più contenuta la presenza di parther industriali, accademici e finanziari. Ma il quadro sta cambiando. Negli ultimi anni, sopratutto nei settori delle nanotecnologie e delle scienza della vita, sta aumentando il peso di soci esterni industriali. Il che dimostra come quella degli spin-off si sta trasformando sempre più in una sorta di sistema della ricerca e sviluppo a cui guardano azienda più tradizionali per innovare. «Nella fase pioneristica erano i professori a guidare il processo - conferma Piccaluga -. Ormai si è definitivamente affermato il modello dei giovani ricercatori che diventano imprenditori. Sono i dottori di ricerca che sfruttano i loro studi per dare vita a una attività,borse louis vuitton. Il secondo dato di novità è legato alle forme di finanziamento. Sempre più spesso nascono con già un socio industriale, o con un seed capital o con un finanziamento della Regione. In altre parole, si sono fatti furbi e partono con le spalle più coperte».
Logged
Fire Bruce Arians!
   

 Logged
Pages: [1]
  Print  
 
Jump to: